L’intervento di gluteoplastica è indicato  per ingrandire ed arrotondare i glutei piatti e quindi rimodellare la forma degli stessi.

Gli inestetismi che possono essere corretti con la gluteoplastica sono:

– Eccesso di Grasso, si corregge con un intervento di liposuzione
– Forma da Rimodellare o ingrandire ovvero la gluteoplastica con protesi, oppure la gluteoplastica con microinnesti di grasso del paziente stesso (lipofilling o lipostruttura).
– Smagliature o pelle in eccesso
Negli ultimi anni e’ notevolmente aumentata la richiesta di interventi per l’aumento di volume dei glutei. Nell’ambito del rimodellamento del gluteo, la chirurgia estetica offre diverse soluzioni a secondo dei casi: il lifting del gluteo, la liposcultura o la gluteoplastica con protesi.
Intervento
L’aumento di volume dei glutei è conseguito mediante l’impianto di protesi di gel di silicone (simili a quelle utilizzate nella mastoplastica additiva). Sara’ praticata un’incisione cutanea in corrispondenza dell’intersolco naturale del gluteo attraverso cui viene introdotta la protesi che viene accuratamente sistemata nella cavità predisposta. Le cicatrici residue saranno poco visibili in quanto nascoste nella plica glutea. All’impianto protesico può essere associata una lipoaspirazione dei cuscinetti adiposi (fianchi, esterno cosce), una ri-iniezione del grasso (al terzo inferiore dei glutei), o ancora un lifting sotto-gluteo.Oggi con l’evoluzione dei materiali e delle tecniche di infiltrazione è spesso possibile ovviare all’intervento; Possono essere infiltrati acidi Ialuronici a lunga durata (Macrolane)per un’aumento volumetrico ,il grasso autologo attraverso la tecnica del lipofilling.
Anestesia
La chirurgia estetica dei glutei può essere eseguita in anestesia loco-regionale con sedazione , in regime di day-hospital, oppure in anestesia generale con una o due notti di ricovero in clinica.
POST-OPERATORIO
Al termine dell’ intervento viene applicata una medicazione compressiva da mantenere per 7 giorni.Una volta tolta la medicazione compressiva è necessario indossare una guaina elastica per ulteriori tre settimane. Per due settimane è necessario evitare di dormire in posizione supina, mentre è normalmente possibile sedersi a partire dal secondo giorno postoperatorio. L’ esercizio fisico può essere ripreso dopo almeno un mese dall’ intervento.